Prenota un intervento per verificare lo stato di sicurezza del tuo

impianto elettrico

 

 

  1. la funzionalità dei tuoi interruttori differenziali ("salvavita")
  2. l'impianto di terra nelle ordinarie condizioni d'utilizzo
  3. esame a vista dello stato generale dell'impianto elettrico

 

Importo complessivo IVA esclusa euro 82,00

(PER APPARTAMENTO STANDARD (MAX 150mq., MAX 4,5KW.) in VENEZIA CENTRO STORICO)

 

Compila il modulo sottostante oppure inviaci un e.mail (rietsrl@gmail.com)

Verrete contattati da un nostro tecnico entro le 24/48 ore.

Il tuo modulo messaggio è stato inviato correttamente.

Hai inserito i seguenti dati:

Modulo richiesta "SICUREZZA ELETTRICA"

Correggi i dati inseriti nei seguenti campi:
Errore invio modulo. Riprova più tardi.

Nota: i campi contrassegnati con *sono obbligatori.

NOTA INFORMATIVA:

 

PERICOLOSITA' DELLA CORRENTE ELETTRICA

Normalmente, in presenza di un incidente di natura elettrica, si è abituati a far riferimento alla tensione quale causa dei danni (infatti si leggono o si ascoltano frasi del tipo: "... è rimasto folgorato da un a scarica a 20.000 volt"). In realtà, anche se è dalla tensione che parte il meccanismo, quella che produce direttamente i danni è la corrente.

 

Quando una corrente elettrica attraversa il corpo umano, i danni conseguenti dipendono dal suo valore e dalla durata del fenomeno:

A) - La tetanizzazione si ha quando i muscoli rimangono contratti fino a quando il passaggio di corrente elettrica non cessa: il soggetto può sembrare attaccato alla parte in tensione, in quanto incapace di eseguire movimenti. Paradossalmente può accadere che valori più elevati di tensione provochino una violenta reazione del muscolo, tale da allontanare la persona dalla parte in tensione.

B) - Per correnti più alte può intervenire l'arresto della respirazione.

C) - Il cuore funziona grazie a stimoli elettrici, pertanto una corrente elettrica esterna può alterare il suo funzionamento fino alla fibrillazione ventricolare.

D) - La corrente elettrica, riscalda le parti attraversate. Si possono, quindi, avere ustioni.

- possibilità 1 - al di sotto di 0,5 mA la corrente elettrica non viene percepita (si tenga presente che una piccola lampada da 15 watt assorbe circa 70 mA);

- possibilità 2 - la corrente elettrica viene percepita senza effetti dannosi;

- possibilità 3 - si possono avere tetanizzazione e disturbi reversibili al cuore, aumento della pressione sanguigna, difficoltà di respirazione;

- possibilità 4 - si può arrivare alla fibrillazione ventricolare e alle ustioni.

Prosiel è un’Associazione senza scopo di lucro, costituita nel 2000,
i cui soci sono i principali attori della filiera elettrica.

La sua mission è la promozione della sicurezza e
dell’innovazione elettrica.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© R.I.E.T. srl - P.I.: 02708960279

Chiama

E-mail

Come arrivare